Più anni passano, più la tecnologia si evolve; il 2019 sta per finire, ma il segreto in campo tecnologico è quello di non guardarsi mai indietro e continuare a creare e ad inventare. Per questo l’articolo di oggi parlerà delle tecnologie che, nel 2020, dovremo essere tutti in grado di comprendere ed utilizzare.


 

Ci troviamo nel corso della quarta rivoluzione industriale, e la tecnologia non accenna a fermare la sua evoluzione. Le aziende che non riescono a stare al passo con le innovazioni vengono lasciate indietro, e così accade spesso anche per i singoli individui.
Comprendere i trend del momento e le opportunità che offrono ed integrarli al proprio business è ormai necessario per ottenere l’approvazione del pubblico.
Anche per i “comuni mortali”, però, è importante fare attenzione alle novità; se si comincia a perdere di vista questa o quest’altra innovazione tecnologica di cui tutti parlano, ci si ritrova presto incapaci di comprendere appieno il mondo che ci circonda.
Andiamo quindi a vedere quali sono le tecnologie che sono state importanti nel 2019 e che, nel 2020, svolgeranno sicuramente un ruolo ancora più rilevante.

 

5G. Il termine 5th Generation sta ad indicare le tecnologie successive a quella di quarta generazione e che permettono perciò prestazioni migliori e più veloci.
Nello specifico, le reti 5G hanno i seguenti requisiti:

  • velocità dati di decine di megabit al secondo per decine di migliaia di utenti

  • 1 gigabit al secondo simultaneamente a molti lavoratori con gli uffici posti sullo stesso piano

  • parecchie centinaia di migliaia di connessioni simultanee per reti di sensori senza fili capillari e di grandi dimensioni

  • efficienza spettrale significativamente potenziata in confronto al 4G

  • copertura migliorata

  • efficienza dei segnali potenziata

  • latenza significativamente ridotta in confronto all’LTE.

Il 5G, che nel 2019 è ancora troppo costoso per essere popolare e che nel 2020 scenderà sicuramente di prezzo, risulterà fondamentale sotto svariati punti di vista, in quanto chiunque potrà essere costantemente connesso con il resto del mondo e tecnologie come le IA, la Blockchain e l’Internet delle Cose riusciranno a prendere sempre più piede anche in Italia.

Guida autonoma. Nei nostri articoli abbiamo parlato spesso di macchine con guida autonoma, specialmente quelle di Tesla, e di come queste presentino molti più vantaggi che svantaggi.
Nonostante, per motivi burocratici e di mentalità, ancora non siamo ancora al punto in cui le macchine con guida autonoma possono circolare liberamente senza supervisione umana, possiamo essere sicuri che nel 2020 ci saranno tantissime novità su questo fronte.
In generale, il discorso riguardo l’autonomia potrà essere applicato non solo alle automobili, ma anche agli autotrasporti e ai servizi che si occupano di fare consegne.
Come abbiamo già accennato in altri articoli, con lo sviluppo di tecnologie vedremo inevitabilmente l’arrivo di nuove leggi o proposte di legge riguardanti le macchine autonome, dal momento che proprio la mancanza di leggi a riguardo rappresenta uno degli ostacoli più grandi per questo settore.


 


Medicine personalizzate e predittive. Tra le moltissime cose che la tecnologia sta cambiando, c’è anche il modo in cui ci prendiamo cura di noi stessi. Basti pensare alla possibilità di registrare ed ottenere informazioni sulla nostra salute da dispositivi wearable come gli smartwatch, per poter regolare la nostra attività fisica e prevenire malanni prima ancora che si manifestino sintomi.
Inoltre, come già accennato su questo sito, dando in pasto a speciali computer le cartelle cliniche dei pazienti, questi sono in grado di prevedere future malattie quando invece un dottore umano ancora non sospetta nulla.
Grazie a queste tecnologie, i dottori saranno in grado di prescrivere ai pazienti medicinali sempre più mirati e personalizzati per i bisogni di ogni paziente, senza dover procedere per tentativi, passando spesso per esami dolorosi o fastidiosi, come purtroppo accade per molte patologie.
Nel corso del 2020, grazie alle innovazioni nel campo dell’intelligenza artificiale applicata alla genomica, vedremo nuove applicazioni di queste tecnologie mirate a migliorare la vita dei pazienti e velocizzare la diagnosi e, di conseguenza, la guarigione.

Realtà estesa. Abbiamo sentito parlare di realtà aumentata e realtà virtuale; che cos’è la realtà estesa? Extended Reality, abbreviato in XR, è un termine generico che copre diverse tecnologie utilizzate per creare coinvolgenti esperienze digitali. Nello specifico, si riferisce ad un mix di realtà virtuale, aumentata e mista.
La realtà virtuale (VR) offre un’esperienza totalmente immersiva, durante la quale l’utente si trova in un mondo generato al computer, utilizzando cuffie, visori e altri dispositivi che “bloccano” il mondo reale.
La realtà aumentata (AR), come suggerisce il nome, sovrappone elementi digitali ad oggetti presenti nel mondo reale, come gli smartphone. Pensate a tutte quelle applicazioni che, tramite la fotocamera, ci permettono di fare aggiunte e migliorie digitali al nostro aspetto, come ad esempio snapchat, oppure a tutti quei giochi che mescolano perfettamente il mondo reale all’esperienza digitale, come Pokémon GO, o ancora alle app che ci permettono d’inquadrare oggetti nel mondo reale (fiori, costellazioni, animali) e di ottenere informazioni su di essi.
Queste tecnologie sono in uso da anni, ma al momento sono confinate quasi esclusivamente al mondo dei videogiochi. Nel 2020 e negli anni avvenire, la realtà estesa verrà applicata anche ad altre attività, come ad esempio simulazioni per vigili del fuoco, polizia e altri servizi simili, ma anche nel campo della medicina chirurgica e negli addestramenti dei militari; le possibilità di questa tecnologia sono davvero infinite e sarebbe un peccato non sfruttarle.

Blockchain. Probabilmente avrete sentito parlare di Blockchain o, perlomeno, avrete sicuramente sentito parlare dei Bitcoin.
La Blockchain esiste da decenni, ma solo nel 2009 si è collocata definitivamente nel mondo dell’hi-tech, grazie a Satoshi Nakamoto, che fondò il funzionamento dei Bitcoin sulla Blockchain.
I numerosi pregi della moneta virtuale sono proprio merito della Blockchain, alla sua sicurezza e stabilità; si tratta infatti di un registro pubblico nel quale vengono archiviati in modo verificato e permanente transazioni che avvengono tra due utenti appartenenti alla stessa rete.
I dati relativi allo scambio vengono salvati all’interno di blocchi crittografici (da qui il nome Blockchain) che, collegati uno all’altro, formano un’infinita catena di blocchi di dati che consente di risalire e verificare tutte le transazioni che sono state effettivamente effettuate.
Le applicazioni della Blockchain, rilevanti in numerosi settori, apporteranno principalmente una grande modifica: grazie ad essa potremo fare a meno di banche, notai e istituzioni finanziarie, per dare più spazio alla sicurezza. Essendo in grado di certificare transazioni, scambi di titoli e azioni, può operare come se fosse un notaio, essendo le principali caratteristiche della Blockchain l’immutabilità del registro, la tracciabilità delle transazioni e l’alto livello di sicurezza basato su tecniche crittografiche.

Di tecnologie nuove e rivoluzionarie, fortunatamente, è pieno il mondo. Quasi ogni giorno, qualcuno ha un’idea brillante che, se applicata, potrebbe migliorare il mondo; molto spesso, la chiave per attuarla risiede proprio nella tecnologia.
Questa breve lista racchiude esclusivamente le tecnologie più “chiacchierate” del 2019, ovvero potenzialmente alla portata di chiunque voglia capirle ed utilizzarle… cosa che, ad ogni modo, vi consiglio caldamente di fare, dal momento che non c’è dubbio che nel 2020 queste tecnologie entreranno sempre più spesso e con disinvoltura nei nostri discorsi e nella nostra vita quotidiana.

 

Condividi l'articolo - scegli la piattaforma